STORIA E FILOSOFIA DELLO YOGA

160.00

Lo Yoga è una disciplina dalle origine antiche e dal profondo tessuto filosofico. Arrivato in Occidente in epoca relativamente recente ed entrato ormai a pieno nella cultura pop del quotidiano, risulta spesso totalmente scisso dalle sue radici storiche e filosofiche per rivestire il ruolo di una forma di ginnastica, magari un po’ esotica.

Le radici dello Yoga sono millenarie, già precedenti all’opera principale che definisce il Rāja Yoga, gli Yoga Sūtra di Patañjali, che sono datati intorno al II sec. d.C.
Yoga è uno dei darśana (visioni filosofiche) della cultura indiana, è un metodo di liberazione dalla sofferenza dell’Esistenza, un’indagine profonda sulle ragioni del soffrire umano, e una pratica strutturata per sconfiggerla e raggiungere la libertà dal saṃsāra (ciclo di rinascite).

Categorie: , Tag: ,

In questo corso ripercorreremo le tappe principali della storia di questa straordinaria disciplina nelle sue molteplici forme, concentrandoci sugli aspetti filosofici su cui si sorregge e come essi siano diventati pratica, sfatando alcuni miti come quello della ricerca di uno Yoga in qualche modo “autentico”.

Partendo dalle prime occorrenze della parola Yoga nei Veda, passando dalla Bhagavadgītā , dall’Advaita Vedānta e dal Tantrismo, arriveremo allo Yoga Moderno, al suo legame con l’esoterismo occidentale e ai maestri che lo hanno portato in Occidente, approfondendo anche alcuni aspetti di cui spesso si sente parlare, come chakra e corpo sottile.

Il corso è articolato in 5 lezioni, ogni terzo martedì del mese dalle ore 21:00 alle ore 23:00.

Puoi partecipare in presenza o in diretta zoom.

Inizio corso martedì 16 gennaio 2024 – fine corso martedì 21 maggio
2024.

Il corso è dedicato a chi vuole approfondire questa disciplina andando sotto la superficie patinata che ci offre l’immagine attuale dello Yoga.

È un corso base, che può essere seguito anche da chi non ha nessuna conoscenza di questa disciplina o non l’ha mai praticata.

Il corso è teorico e non comprende pratiche guidate, anche se alcune pratiche verranno illustrate.

Un importante maestro di Yoga, K. Pattabhi Jois, disse “Lo Yoga è 99% pratica e 1% teoria” e mai citazione fu più strumentalizzata come se significasse che non occorre studiare, ma l’importante è dedicarsi solo agli Asana (posizioni). Lo studio è pratica, coltivare la propria curiosità andando oltre la superficie è pratica, ricercare è pratica e la distinzione tra studio e prassi è una delle prime dualità che lo Yoga ci insegna a superare.

alice-yoga-biella

La prima volta in cui lo Yoga è entrato nella mia vita è stato quando facevo l’Università. Era il 2004 o giù di lì e studiavo filosofia all’Università degli Studi di Genova.

Da sempre la mia passione è stata dedicata ai filosofi, ai poeti, agli scrittori e agli artisti, ma anche ai registi e ai musicisti, con una passione particolare per tutto ciò che è fuori dal coro e lontano dalle luci della ribalta. In quegli anni incontrai la filosofia orientale, e proprio lo Yoga, incontrai per la prima volta Patañjali, la Bhagavadgītā e molti altri compagni di viaggio.

Share This

Benvenuto/a!

Ciao, scegli con chi parlare o invia una mai a info@accademiabiellese.it

Ciao, come ti possiamo aiutare?